Estate in arrivo: scopri quali sono i consumi maggiori e come intervenire grazie a Ned!

Estate in arrivo: scopri quali sono i consumi maggiori e come intervenire grazie a Ned!

Con l’inizio dell’estate oltre al caldo purtroppo aumentano anche i consumi di elettricità. E’ proprio quello che ha rilevato Ned.  Nei mesi più caldi, ovvero da giugno a settembre, infatti, le casa monitorate da Ned spendono circa 250€ per l’energia elettrica. Da bravo assistente energetico di casa, Ned ha scovato quali sono gli elettrodomestici che consumano di più in questo periodo dell’anno indicando anche qual è la spesa che potremmo essere costretti ad affrontare.

Per tutto il periodo estivo, noi di Midori, abbiamo deciso di svelare ogni settimana un elettrodomestico responsabile dell’aumento dei consumi e un consiglio di risparmio, ma soprattutto una lista di azioni da seguire per evitare sprechi di energia e il rincaro della bolletta.

 

Il consiglio di questa settimana è…tieni sempre d’occhio il tuo frigorifero!

 

Nei mesi estivi, tra giugno e settembre un frigorifero può consumare addirittura il 40-50% in più, perché lavora sulla differenza di temperatura interna del frigo e quella di casa che nei mesi estivi è più alta di diversi gradi rispetto all’inverno.

Infatti, per mantenere i cibi freschi, a causa delle giornate torride, un frigorifero consuma in media circa 105 kWh in più, per una spesa di 23 in più nei tre mesi estivi.

Ed allora come si può intervenire? Ecco una semplice lista di azioni che Ned consiglia di seguire per eliminare gli sprechi di energia:

  • Impostare il regolatore di raffreddamento tra 2 – 4: posizioni eccessivamente fredde aumentano i consumi del 10-15%. 
  • Sbrinare periodicamente il frigorifero, perché uno spessore di soli 5 mm di ghiaccio fa aumentare i consumi di elettricità del 20%
  • Posizionarlo lontano da fonti di calore come il forno o la luce diretta del sole. 
  • Svuotarlo e staccarlo dalla presa elettrica quando si lascia casa per lunghi periodi
  • Fare una corretta manutenzione. Controllare spesso le guarnizioni di gomma sostituendole se scollate o deteriorate e spazzolare una volta all’anno il condensatore (serpentina) sul retro.
  • Verifica l’efficienza del tuo elettrodomestico. La tecnologia di Ned rende estremamente facile comprendere se il frigorifero è ancora efficiente, poiché confronta i dati sul consumo medio annuo del tuo elettrodomestico con quelli tipici di un elettrodomestico di classe A+, A++ e A+++. Questo permette di capire se è inefficiente e se conviene sostituirlo con uno più performante calcolando il risparmio che si potrà ottenere (scopri qui come è possibile). . Un frigorifero A+++, ad esempio, consuma in media il 60% in meno rispetto ad un dispositivo in classe A, per un risparmio di circa 40 all’anno
  • Proteggi il tuo elettrodomestico da guasti improvvisi. Grazie ad un attento e continuo monitoraggio dei consumi degli elettrodomestici (non solo del frigo!) Ned riesce ad individuare consumi anomali, ovvero variazioni rispetto al consumo abituale dell’elettrodomestico, e segnalare in anticipo possibili guasti o malfunzionamenti (scopri come fare)

 

Applicando questi consigli, in una delle case monitorate è stato possibile ridurre i consumi del frigo del 60% risparmiando circa 40 euro durante il periodo estivo, tra giugno e settembre!

Continua a seguirci per scoprire quali sono gli altri consumi che aumentano durante il periodo estivo. La prossima settimana sveleremo un altro elettrodomestico e una lista di azioni da seguire per abbassare la bolletta elettrica a tutto vantaggio del portafoglio e dell’ambiente